Si presenta quando si ha un timore continuato di qualcosa e dà un vissuto d'ansia che spesso è somatizzata (sudore, palpitazioni).

La nevrosi fobica è un tipo di disturbo psichico caratterizzato da paura intensa e angoscia. Vediamo alcuni aspetti importanti:

Definizione:
La nevrosi fobica rientra tra le nevrosi e si manifesta con una paura paralizzante legata a oggetti, animali, persone o ambienti. Questa paura può essere irrazionale e sproporzionata rispetto alla situazione reale. La fobia, secondo la psicoanalisi, è una forma di paura senza un oggetto specifico. Spesso, la nevrosi fobica si accompagna anche a ipocondria (preoccupazione eccessiva per la salute) ed ossessioni.
Sintomi:
Le persone con nevrosi fobica possono sperimentare:
Terrore paralizzante:
La paura è così intensa da impedire il normale funzionamento.
Sintomi fisici:
Tremori, tachicardia, sudorazione, nausea e vomito.
Ipocondria:
Preoccupazione eccessiva per la propria salute.
Ossessioni:
Pensieri intrusivi e persistenti legati alla fobia.
Meccanismi di difesa:
Le nevrosi, compresa quella fobica, coinvolgono meccanismi di difesa come la rimozione (eliminazione di pensieri negativi dall’inconscio) e altri processi psicologici come lo spostamento, la proiezione e l’identificazione.

  • In sintesi, la nevrosi fobica è caratterizzata da una paura debilitante e può influenzare significativamente la vita quotidiana.

È importante cercare supporto professionale per comprendere e gestire questi sintomi.